IT | EN
Voyage per trio
00h 10' 00" Chamber

Cl. Pf. Vno (o Vla)

In vendita: partitura e parti versione con violino (6198) o versione con viola (6199)

Anno di composizione: 1995

L’idea del “viaggio” si adatta molto alle opere di Giovanni Sollima. Che sono opere che viaggiano esse stesse nel passato e nel presente di una citta’ di viaggiatori come Palermo. Oppure si perdono in direzione dell’Africa, alla ricerca di un “tassello mancante” sulle orme di “vagabondi” dall’animo di poeti come Paul Bowles e Bruce Chatwin. Questo Voyage non fa eccezione. Con le sue melodie “scavate entro scale arabe” e le sue armonie sempre cangianti come i paesaggi che si osservano dal finestrino di un treno. La parte centrale del pezzo e’ come una danza, una corsa, una fuga frenetica duranete la quale l’inseguitore e la preda si scambiano la pelle. In certi momenti affiora una melodia intensissima e sembra che tutto debba fermarsi. Ma dopo un istante tutto ricomincia come prima. Emozionante. Vitale. Il minimalismo ricondotto alla sua forma arcaica.

Dario Oliveri


Altre opere di SOLLIMA Giovanni